Una ex quarantenne, in giro per la rete con occhi curiosi e cuore aperto, sempre pronta ad ogni novità.
Uno spiraglio nella mia vita, nella mia straordinaria ordinarietà. La storia continua.

mercoledì 3 giugno 2009

Allora com'è andata?

Un commento al mio post precedente mi ha fatto venire in mente che non ho più parlato dei miei progetti musicali.


Ebbene, sono riuscita a prendere ben tre lezioni di chitarra prima che la scuola di musica chiudesse. Il mio maestro è bravissimo e molto simpatico. Anche soprattutto perché dice che sono brava, quindi, l'ho eletto mio maestro ufficiale preferito!!! Diciamo che volevo solamente sondare un po' il terreno e vedere come si potevano prospettare le cose a settembre, sono molto soddisfatta dei risultati che ho ottenuto! Figuratevi che ho persino  aiutato la mia ragazza (ormai bimba è desueto, tra meno di due mesi avrà dieci anni!!!) ad accordare il violino, ormai non riesce più a suonare senza che sia accordato e  nel fine settimana doveva provare i pezzi del saggio, quelli che sapeva meno. Oggi pomeriggio si ripeterà. Quindi esperienza più che positiva, anzi!!! Devo impegnarmi molto in questi mesi, allenarmi e suonare, (il maestro mi ha dato i compiti per le vacanze), così che quando tornerò dalle ferie potrò ricominciare le lezioni da un livello già consolidato. Il maestro mi ha già annunciato che suoneremo tantissimo. Non sto nella pelle dalla felicità!!!


Il coro parrocchiale. Qui invece ho dovuto fare una scelta drastica. Ho deciso che non era il caso di iniziare qualcosa che non sapevo se ero in grado di portare a  fine. Ultimamente ho frequentato un po' la mia Parrocchia anagrafica (quella del mio paese) e ho trascurato un po' la mia Parrocchietta ufficiosa. Ebbene, mi sono resa conto che, impegnandomi nella mia Parrocchia, avrei dovuto trascurare moltissimo Giogoli, la mia Parrocchietta "ufficiosa", cosa che alla fine mi dispiace moltissimo. Soprattutto per le persone meravigliose che ho incontrato e conosciuto lì. Significherebbe troncare di netto rapporti che sono nati e che dovrebbero essere consolidati e negare altri rapporti che potrebbero nascere. E poi c'è il Parroco, che più che Parroco è amico. Ho incontrato tanto affetto là, e alla fine ho deciso che non posso proprio rinunciarvi. E comunque alle Funzioni a Giogoli cantiamo tutti. Ed è bellissimo sentire tutta l'assemblea che canta (perché cantiamo proprio tuttituttitutti, bambini compresi!), anche se siamo un po' stonati  e a volte non andiamo a tempo, beh l'effetto è garantito!


La musica comunque rimane nel mio cuore e nella mia anima, non potrei mai vivere senza. E se non c'è la sento profonda dentro di me. Non c'è consolazione più grande!

3 commenti:

  1. Tutta la famiglia di suonatori, allora :)

    RispondiElimina
  2. brava

    brava

    poi il saggio lo fai anche tu l'anno prossimo???

    ;)

    RispondiElimina